Visualizzazioni totali

mercoledì 18 dicembre 2013

Babà rustico con farina Antiqua

Oggi parliamo di FARINA ANTIQUA e della ricetta che ho realizzato.
Ringrazio l'azienda per l'opportunità 
che mi ha concesso e vi invito a visitare:


Antiqua è l'ultima nata ai Molini Bongiovanni, é una farina macinata a pietra, a filiera corta certificata, che nasce solo da grani piemontesi provenienti da 45 aziende agricole riunite in un solo consorzio di garanzia che seleziona soltanto terreni lontani da città, autostrade e fabbriche nel rispetto di un disciplinare di produzione per ottenere solo grani a residuo zero, lavorata da un mulino che risparmia circa 150 tonnellate di CO2 ogni anno grazie a 1600 mq di pannelli fotovoltaici e che garantisce rigidi controlli qualitativi ed igienico-sanitari, anche grazie ad una selezione ottica che scansiona ogni chicco attraverso otto fotografie.

Conserva tutti gli elementi nutrizionali del grano che grazie alla macinazione a pietra rimangono nella farina. 
L’unicità di Antiqua si coglie d’istinto:
  • all’apertura del sacco per il chiaro profumo di grano; 
  • per l’aspetto antico di una farina finissima e lievemente ambrata; 
  • nella lavorazione per la maggiore capacità di assorbire l’acqua;
  • nell’impasto per il color nocciola e il profumo intenso; 
  • nella cottura per la colorazione brunita della mollica e della crosta;
  • nella degustazione per la sua capacità di lasciare in bocca un gusto dolce e rotondo di grano.
Le farine della linea Antiqua contribuiscono ad uno stile di vita più sano, perché conservano tutti gli elementi nutrizionali del chicco di grano in quanto con la macinazione a pietra, per la presenza dei tegumenti della crusca, del germe e dello strato aleuronico del chicco (lo strato proteico in aderenza alla crusca) la farina risulta essere ricca di fibre solubili e insolubili (per favorire la motilità intestinale), ricca di tocoferoli, antiossidanti naturali (per combattere i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento delle cellule), ricca di vitamina E (per aumentare il potere antiossidante), ricca di sali minerali (per il benessere dell’organismo) e povera di carboidrati (per diminuire il potere calorico). 
Antiqua è una farina dal sapore antico, legata indissolubilmente al territorio dal quale nasce e che intende tutelare, è un prodotto unico nel suo genere, che alla tradizione unisce la modernità, avvalendosi delle tecnologie più evolute e delle più rigide certificazioni.
Le farine Antiqua sono disponibili
  • nel Tipo 1, più chiara e un po’ più simile alle farine commerciali;
  • nel Tipo 2, più scura e contenente una maggior quantità di tegumenti della crusca e del germe, quindi con un gusto più marcato ed un aspetto più riconoscibile;
  • nella versione ai Cereali;
  • ed infine in quella Integrale.
Il risultato è una linea di farine dal profilo nutrizionale esemplare e dal gusto inconfondibile.

Ecco i 4 tipi di farina ricevuti dall'azienda
E questo è il rustico che ho realizzato con la farina con l'etichetta gialla.

INGREDIENTI:

750 g di farina;
6 uova;
un pizzico di sale;
2 cucchiaini di zucchero;
400 ml di latte intero;
50 g di lievito;
50 g di burro;
200 g di provolone;
300 g di formaggio tipo galbanino;
200 g di salame;
300 g di wustell.



PROCEDIMENTO:
Sbattere le uova ed aggiungerci il pizzico di sale e i 2 cucchiaini di zucchero, aggiungere il burro ammorbidito, far sciogliere il lievito nel latte e mescolarlo insieme alle uova, aggiungere la farina un po’ alla volta e lavorate bene l’impasto, infine unire tutti gli ingredienti e lavoratelo ancora, imburrate il tegame ed versare l’impasto.

lasciarlo a riposo per circa 2 ore finché non raddoppia di volume


trascorse le due ore infornate a 180° in forno preriscaldato per circa 1 ora.

Ed ecco a voi il babà rustico 
servito con dell'ottimo vino quaquarini
Cosa ve ne pare? Spero sia di vostro gradimento... Fatemi sapere ^_^

19 commenti:

  1. MA CERTO GRADITISSIMOOOOOOOOOOOOOO ARRIVO.... DAVVERO BELLO E DEVE ESSERE BUONISSIMO....

    RispondiElimina
  2. Un ottimo aspetto questa ciambella rustica, sembra molto morbida e per niente secca... almeno in foto... offrimene una fetta e dammene la certezza hehehehehe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà un piacere offrirti una fetta, ma anche due se vuoi ;)

      Elimina
  3. Sono ottime farine macinate con sapiente metodo che le rende veramente adatte a qualsiasi nostra ricetta, ho provato a fare i grissini sono venuti benissimo, fantastico il tuo rustico deve essere buonissimo

    RispondiElimina
  4. Complimenti, bella ricetta, non conoscevo queste farina, provero a cercarle nei negozi per poi provarle. grazie per informazione.
    Anna

    RispondiElimina
  5. Bella ricetta ;) si vede che è una farina di qualità ;)

    RispondiElimina
  6. Da leccarsi i baffi questa ricetta :) Complimenti!

    RispondiElimina
  7. Che bella ricetta, davvero molto brava e i prodotti sembrano ottimi!

    RispondiElimina
  8. Davvero buonissimo e ricco il rustico che hai preparato!! Una fetta la mangerei molto volentieri :)

    RispondiElimina
  9. Domani faccio spesa e provo questa ricetta veramente gustosa

    RispondiElimina
  10. Bravissima cuoca.... e questo rustico deve essere veramente troppo buono, poi se i prodotti sono ottimi come li descrivi il risultato da applauso è assicurato

    RispondiElimina
  11. Non ho mai cucinato un rustico... mi segno la ricetta e mi sa che provvedo già questa sera, anche se non ho la tua stessa farina che sicuro avrà dato un tocco in piu!

    RispondiElimina
  12. sei veramente una bravissima cuoca e' una fettina la mangerei molto volentieri !!! e' una ricetta che non conoscevo , e non conoscevo neanche , quella farina , basta vedere i risultati ottenuti, e' una farina di qualita' !! bravissima !!!!

    RispondiElimina
  13. che meraviglia questo rustico, lo faro' sicuramente usando la farina che mi hai consigliato!

    RispondiElimina
  14. Finalmente una farina sana.Era tanto che la cercavo macinata a pietra.E...brava per la ricetta :-)

    RispondiElimina
  15. complimenti che meraviglia amo i pranzi rustici e da provare .

    RispondiElimina
  16. Che bella! E certo la farina è invitante, macinata a pietra ha sempre qualcosa in più!

    RispondiElimina